1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15  16  17  18  19  20  21  22 
 
LIBRI
DVD / VHS
FUMETTO ILLUSTRAZIONE GRAFICA
RIVISTE
AUTOPRODUZIONI
MUSICA
USATO REMAINDERS
 
CERCA NEL CATALOGO
NEWSLETTER
 
   
 

presentazione libri
MERCOLEDI 10 GENNAIO 07, ore 21,30

Obiettivo decrescita

un libro a cura di Mauro Bonaiuti, EMI edizioni

interviene Mauro Bonaiuti


Chi crede che una crescita esponenziale possa continuare all`infinito in un mondo finito è un folle, oppure un economista

La decrescita è innanzitutto uno slogan. Uno slogan per indicare la necessità e l'urgenza di una inversione di tendenza rispetto al modello dominante dello sviluppo e della crescita illimitati. Una inversione di tendenza che si rende necessaria per il semplice motivo che l'attuale modello di sviluppo è ecologicamente insostenibile, ingiusto ed incompatibile con il mantenimento della pace. Esso inoltre porta con sé, anche all'interno dei paesi ricchi, perdita di autonomia, alienazione, aumento delle disuguaglianze e dell'insicurezza. La decrescita non è una ricetta ma semmai un segno, un cartello stradale che indica un nuovo percorso. Un percorso che ci conduce verso un nuovo immaginario, un nuovo orizzonte. E' l'orizzonte di un'altra economia: pacifica, sostenibile e conviviale, in altre parole felice.

In meno di un anno la prima edizione di Obiettivo decrescita è andata esaurita.

Un anno è un tempo breve per la vita di un libro, e tuttavia un tempo in cui, attorno al tema della decrescita, molte cose sono accadute.

Questa seconda edizione intende innanzitutto raccogliere alcuni dei contributi più significativi emersi in Italia in questo ultimo periodo. Mentre la prima edizione era espressione del dibattito nato in Francia attorno ai convegni di Parigi e Lione, questa seconda, pur mantenendo alcuni dei testi più significativi della precedente, raccoglie i contributi nati all’interno della Rete italiana.

Anche in questa seconda edizione è stata mantenuta la divisione tra una prima parte, dedicata alle “ragioni” della decrescita, e una seconda dedicata ai “cantieri” della decrescita. Questo non certo per sottolineare la separazione tra teoria e prassi, quanto piuttosto per sottolineare il rilievo, a fianco delle riflessioni economiche, ecologiche, politiche, antropo-sociali e psicologiche, delle pratiche già in corso.

Il dialogo tra teoria e pratiche deve proseguire e farsi più stretto, affinché l’orizzonte interpretativo proposto possa ambire ad accogliere al proprio interno il maggior numero di esperienze possibili nell’ambito delle alternative al capitalismo globale.

Mauro Bonaiuti ha 40 anni e insegna Economia all'Università di Modena. Nel 2001 ha scritto il libro "La teoria bioeconomica. La nuova economia di Nicholas Georgescu-Roegen (Carocci, 2001); ha curato il volume "Bioeconomia. Verso un'altra economia ecologicamente e socialmente sostenibile" (Bollati-Boringhieri, 2003), una raccolta di scritti di N. Georgescu-Roegen - fondatore della bioeconomia - a cui ha apposto una sua corposa introduzione.

http://www.decrescita.it/

 
 
 
 

...

MODO infoshop Interno 4 Bologna Via Mascarella 24/b 40126 Bologna tel. 051/5871012 | info@modoinfoshop.com