1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15  16  17  18  19  20  21  22 
 
LIBRI
DVD / VHS
FUMETTO ILLUSTRAZIONE GRAFICA
RIVISTE
AUTOPRODUZIONI
MUSICA
USATO REMAINDERS
 
CERCA NEL CATALOGO
NEWSLETTER
 
   
 

presentazione libri
MARTEDI 30 ottobre 007, ore 18,00

Profondo Rock

Claudio Simonetti tra cinema e musica da Profondo Rosso a La terza madre

Prefazione di Dario Argento (Coniglio editore, 2007)


Incontro con l'autrice Gabrielle Lucantonio e Claudio Simonetti

durante l'incontro verranno proiettati alcuni videoclip, tra i quali Skywalker e Demoni

Profondo Rock è  una biografia analitica, un viaggio nel mondo di uno dei  più importanti compositori del nostro temp il Maestro Claudio Simonetti.  Autore di spicco nel campo delle colonne sonore, è entrato di diritto nella  storia del cinema grazie alle musiche ideate per i film di Dario Argento (il cult Profondo Rosso, il cui tema musicale è l'emblema stesso degli horror-movies, ma anche Suspiria, Tenebre, Phenomena, Opera, Nohosonno, Il Cartaio, Jenifer, Pelts fino a La Terza Madre). Il nome di Simonetti è strettamente legato alle pellicole dell'orrore, le sue partiture hanno avuto un peso importante nella realizzazione di film che sono riusciti a segnare l'immaginario del grande pubblico come Zombie di George A. Romero, Demoni di Lamberto Bava o Inferno in Diretta di Ruggero Deodato.L'autrice ha incontrato oltre trenta collaboratori o amici del Maestro - dai membri dello storico gruppo Goblin a Dario Argento, dalla cantante Vivien
Vee al complesso Daemonia, passando per le dichiarazioni esclusive che hanno rilasciato registi del calibro di Ruggero Deodato ed Enzo G. Castellari, proprio per questo volume - oltre ad aver effettuato accurate ricerche per fare luce su quella che è stata la produzione extra-cinematografica di Simonetti (direttored'orchestra in programmi televisivi, pioniere della discomusic italiana nelle vesti di produttore del gruppo Easy Going). Oltre l'icona, oltre il musicista: Profondo Rock cerca di delineare il profilo di un grande artista, un uomo che è riuscito a far tremare mezzo mondo con

Gabrielle Lucantonio è nata ad Argenteuil (Francia). Laureata in Lettere Moderne a Parigi-Nanterre e con una formazione di sceneggiatrice, è critico cinematografico e musicale. Ha tenuto dei seminari sulla sceneggiatura e il cinema francese presso l’Università degli Studi de L’Aquila. E’ la corrispondente in Italia della rivista francese «L’Ecran fantastique e collabora con diverse testate italiane e non (ha una rubrica intitolata “Ennio & Co”, sulla musica da film, ogni tre settimane, su «Alias», il supplemento del «Manifesto» e ha fatto parte della redazione della rivista francese oggi scomparsa «Cinéfonia magazine» che trattava unicamente di colonne sonore e di compositori di musica applicata al cinema). E’ stata collaboratrice di Francis Vanoye per Profession reporter de Michelangelo Antonioni (Parigi, 1993) e di Antoine de Baecque per la Petite antologie des «Cahiers du cinéma» in nove volumi (Parigi, 2001). Ha curato La politique des auteurs (Roma, 1999), il libro-interviste Il cinema horror in Italia Roma, 2001) e volumi su Lars von Trier (Roma, 1998) e Dario Argento (Roma, 2001). Ha collaborato al libro collettivo L’eccesso della visione – Il cinema di Dario Argento (Torino, 2003). Cura dei DVD per la Rarovideo/Minerva (Von Trier, Godard, Chabrol, Tavernier, Corneau, Zulawski, Schroeder, Vadim…). Ha collaborato con il Festival del Nuovo cinema di Pesaro e con Sulmonacinema, dove cura una sezione intitolata “Soundtrack”.

 
 
 
 

...

MODO infoshop Interno 4 Bologna Via Mascarella 24/b 40126 Bologna tel. 051/5871012 | info@modoinfoshop.com