1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15  16  17  18  19  20  21  22 
 
LIBRI
DVD / VHS
FUMETTO ILLUSTRAZIONE GRAFICA
RIVISTE
AUTOPRODUZIONI
MUSICA
USATO REMAINDERS
 
CERCA NEL CATALOGO
NEWSLETTER
 
   
 

ascolti a modo
DOMENICA 30 GENNAIO 011, ore 19,00

composizioni per violino solo e violino e viola

con Silvia Mandolini al violino e Alessandro Savio alla viola


l'associazione ASANISIMASA presenta il secondo appuntamento di questa rassegna, che ha per scopo di far conoscere al pubblico della libreria compositori che vivono e lavorano a Bologna, presenta in questa occasione Serena Teatini con il suo pezzo Solo del 2005, ed Alessandro Anatrini con Arco Solo, un nuovo lavoro in prima assoluta scritto appositamente per questo appuntamento musicale.


PROGRAMMA

Serge Arcuri (Canada 1954)
"Soliloque"
per violino solo

Serena Teatini (Terni 1958)
"Solo"
per violino solo (2005)

Alessandro Anatrini (Fiesole 1983)
"Arco solo" (prima esecuzione assoluta)
per violino solo (2010-11)

Bohuslav Martinu (Policka, Repubblica Ceca 1890 - Basilea 1958)
Tre Madrigali
per violino e viola (1949)

Alessandro Savio è nato a Treviso nel 1969. Ha studiato a Conservatorio di Castelfranco Veneto sotto la guida del M.o Volpato. Si è poi perfezionato per tre anni nella prestigiosa Accademia Stauffer di Cremona nella classe di Bruno Giuranna. Svolge intensa attività cameristica ed orchestrale in Italia e all'estero. È violista stabile dell'orchestra del Teatro Comunale di Bologna dal 2001. È membro del nascente Quartetto Verdi, quartetto d'archi composto da musicisti dell'Orchestra del Comunale. Mariaserena Teatini è nata in Umbria e si trasferisce a Bologna con la famiglia dove tuttora vive. Comincia studiare il pianoforte da bambina sotto l'influsso dei Préludes di Debussy e finisce per avere un rapporto appassionato quanto sporadico con la musica e in sua assenza con il silenzio e tutto il mondo sonoro che la circonda. Pur diplomandosi in pianoforte al Conservatorio di Bologna, dove ha studiato anche Composizione con Francesco Carluccio, ritiene che nella sua formazione musicale il ruolo di ascoltatrice e gli incontri con le persone siano stati parte fondamentale della sua esperienza artistica. Tra gli incontri per lei notevoli che in questa sede possono interessare, quello con Donatoni, Kurtag e Magnanensi. Dice di aver scritto finalmente qualcosa, “Solo” perché ha potuto ascoltare la violinista Silvia Mandolini. In questo brano vi è il ricordo dei sopracitati e la sua frequentazione episodica della musica sacra che si può sentire affiorare nella commistione culturale propria della nostra città odierna. Un contributo viene dal cinema italiano in bianco e nero, ivi compreso il suo vagare infantile e cittadino, intravedendo un uomo in frac. L'8 dicembre 2009 è stata eseguita in prima assoluta nella Chiesa di S. Martino di Bologna la prima parte del suo Oratorio per Soli, Coro ed Orchestra, con un gruppo di componenti del Teatro Comunale di Bologna diretto da Fabio Sperandio.

Silvia Mandolini è nata a Montréal, Canada nel 1970. Diplomata al Conservatorio di musica della sua città nel 1991, ha proseguito gli studi presso la facoltà di musica dell'Università Mc Gill con Mauricio Fuks. Trasferitasi in Italia nel 1994, ha suonato in numerose orchestre sinfoniche e gruppi da camera quali i Virtuosi Italiani di Modena, il Divertimento Ensemble, l'Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI a Torino, l'Orchestra dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia, Roma. E' violinista stabile presso l'Orchestra del Teatro Comunale di Bologna dal 2008. E' stata invitata a numerosi festivals di musica contemporanea quali Milano Musica, la Biennale di Venezia, Sound Symposium Festival (Canada), proponendo musiche italiane e canadesi per violino solo e violino e pianoforte di cui numerose prime assolute. E' solista nelle colonne sonore dei films Le Acrobate e Pane e Tulipani, di Silvio Soldini, per le musiche del compositore milanese Giovani Venosta.

Alessandro Anatrini è nato nel 1983. Si sta specializzando in pedagogia della musica presso l'Università di Bologna è inoltre laureando presso il Conservatorio di Bologna in composizione e direzione d'orchestra, dopo un lungo pellegrinaggio tra Prato, Ferrara, Vienna e Bologna. Ha collaborato come compositore con il REC Festival Reggio Emilia, FontanaMIX Ensemble, Fondazione Palazzo Strozzi, Centro per l'arte contemporanea L. Pecci, Tempo Reale, e altri; è selezionato per partecipare al premio San Fedele giovani artisti sezione musica, tuttora in corso a Milano. Nel 2009 fonda assieme ad alcuni orchestrali del Teatro comunale di Bologna, studenti del Conservatorio e dell'Università l'Associazione – Ensemble Concordanze, nell'utopica convinzione che la musica (quella buona) vada portata proprio laddove non si fa: carceri, CIE, scuole di italiano per migranti, università, ospedali, ecc... Dal 2008 insegna propedeutica musicale e canto corale dapprima a Prato a dal 2011 a Bologna.

 
 
 
 

...

MODO infoshop Interno 4 Bologna Via Mascarella 24/b 40126 Bologna tel. 051/5871012 | info@modoinfoshop.com