1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15  16  17  18  19  20  21  22 
 
LIBRI
DVD / VHS
FUMETTO ILLUSTRAZIONE GRAFICA
RIVISTE
AUTOPRODUZIONI
MUSICA
USATO REMAINDERS
 
CERCA NEL CATALOGO
NEWSLETTER
 



 

BilBOlbul. Festival Internazionale di fumetto

Dal 5 al 9 marzo 2008 Bologna torna ad essere la capitale dei comics con la IIª edizione di BilBOlbul. Festival Internazionale di fumetto a cura di Hamelin Associazione Culturale.
Dopo il gran successo della prima edizione, BilBOlbul presenta in questo secondo anno di attività una programmazione ancora più ampia e ricca, ospitando più di 18 mostre e 50 artisti nazionali e internazionali e proiezioni in anteprima assoluta.

http://www.bilbolbul.net


L’evento speciale dell’edizione 2008 è la mostra, il convegno e il libro De Luca. Il disegno pensiero dedicati a GIANNI DE LUCA. L’esposizione è la prima grande antologica consacrata a uno dei più importanti maestri italiani, instancabile ricercatore e sperimentatore che non ha avuto ancora il meritato riconoscimento.
Il dialogo tra fumetto e le altre arti è un’altra caratteristica di Bilbolbul che quest’anno dedica una sezione al rapporto tra fumetto e musica con la mostra Jazz Concert di Louis Joos, protagonista anche di un incontro con il fotografo jazz Roberto Cifarelli, l’incontro con Igort e la presentazione del nuovo libro di Luca Vanzella e Luca Genovese dedicato alla figura di Tenco.
L’avventura sarà una delle protagoniste di questa edizione con la mostra Alla deriva di Christophe Blain, protagonista anche di un incontro, con la rivisitazione de Gli Scorpioni del deserto di Matteo Casali e Giuseppe Camuncoli, con le imprese di Mister No e la presenza di Roberto Diso e Michele Masiero.
Il festival conferma la sua vocazione all’internazionalità e alla contemporaneità con la proposta di artisti ancora poco conosciuti nel nostro paese, dedicando un focus al fumetto cinese, con le storie di Hok Tak Yeunge Chinoi Lee, e al fumetto americano di Paul Hornschemeier, Kevin Huizenga e Anders Nilsen, e presentando per la prima volta l’opera del belga Olivier Schrauwen.
Due gli autori italiani protagonisti del Festival, la cui fama internazionale non ha ancora avuto un pieno riscontro in Italia: Gabriella Giandelli e Stefano Ricci hanno curato personalmente le mostre con cui si presenteranno al pubblico.
BilBOlbul rinsalda il legame fra cinema e fumetto con una nutrita rassegna al Cinema Lumière: tra i film in programma si segnala il capolavoro Peur(s) du noir - Paura del nero e Free Jimmy, il primo lungometraggio del norvegese Christopher Nielsen, fumettista di cui saranno esposti anche i lavori. Ideale legame con la I edizione di BilBOlbul il documentario Magnus: Il segno del viandante di Giovanni Eccher (Italia, 2007) che ripercorre la vita e l’opera di Roberto Raviola, partendo dalla grande mostra che il festival gli ha dedicato lo scorso anno.
E ancora mostre collettive come quelle di serigrafie tratte dalle opere degli autori di Peur(s) du noir, una selezione delle Cartoline da… pubblicate si Internazionale, una rivisitazione a fumetti a più mani del mito di Nosferatu.
Grande attenzione anche per la promozione di giovani artisti con la personale di Marijpol, con la mostra 30 minuti in 2000 pixel che presenta una selezione delle opere partecipanti al concorso nazionale bandito dal portale Flashfumetto, la mostra Ich/I/Je/Io con i lavori di studenti dell’Accademia di Belle Arti di Bologna, dell’Hamburg Dmi Faculty, dell’Istituto Saint Luc di Bruxelles.
E infine per i bambini la mostra e il laboratorio di Luca Salvagno, dedicata a Cocco Bill, gli incontri con Gabriella Giandelli e Jerry Kramsky.
Il punto informazioni sarà presso Sala Borsa, nella piazza coperta, dove tutti gli artisti dedicheranno i loro libri al pubblico e si potranno trovare opere autoprodotte e non distribuite attraverso i tradizionali canali distributivi.

 

 

...

MODO infoshop Interno 4 Bologna Via Mascarella 24/b 40126 Bologna tel. 051/5871012 | info@modoinfoshop.com