1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15  16  17  18  19  20  21  22 
 
LIBRI
DVD / VHS
FUMETTO ILLUSTRAZIONE GRAFICA
RIVISTE
AUTOPRODUZIONI
MUSICA
USATO REMAINDERS
 
CERCA NEL CATALOGO
NEWSLETTER
 



 

VENERDI' 21 GENNAIO 2010
Bachi da pietra + Uochi toki (set legno) live at Locomotiv

Locomotiv Club in collaborazione con Modo Infoshop e Radio Città del Capo presenta MURATO: BACHI DA PIETRA + UOCHI TOKI set LEGNO live

a seguire selezione musicale a cura di Città del Capo con Francesco Locane e Miss Elle

inizio concerto ore 22,00, ingresso 8 euro con tessera AICS obbligatoria

http://www.locomotivclub.it

ANTEPRIMA
alle ore 18,30
c/o modo infoshop
"Chiudo e sbaracco e mollo e stacco"
il congedo in versi in Sanguineti e Caproni

Letture e commento di Giovanni Succi
(Bachi Da Pietra).

-----------

Il duo composto da Giovanni Succi (ex Madrigali Magri) e Bruno Dorella (ex Wolfango, attualmente Ronin e OvO) salirà sul palco per presentare dal vivo “Quarzo”, loro quarto album in studio uscito a novembre.

Prima di loro il duo di avant hip hop degli Uochi Toki, formato da Rico (Riccardo Gamondi), che produce le basi, e Napo (Matteo Palma), batterista e autore dei testi rap, presenteranno il set Legno, con la batteria di Bruno Dorella e il contrabbasso di Lucio Corinzi opportunamente effettati.

A seguire selezione musicale a cura di Città del Capo con Francesco Locane e Miss Elle dj (Maps).

I Bachi Da Pietra sono una realtà consolidata, considerata tra le più interessanti e attive del panorama artistico musicale e letterario; il loro approccio musicale e il loro stile compositivo sono divenuti, dal 2005 ad oggi, marchi di fabbrica inconfondibili. Nel tentare di definirne la loro proposta si inciampa continuamente in una serie di paradossi che hanno prodotto nel tempo definizioni bizzarre: blues-medievale, pseudo-elettronica, triphop-acustico. Eppure il loro suono si fonda sui due elementi più comuni della storia del rock ridotti all’osso: chitarra e batteria (o quel che ne resta).

Bruno Dorella (ex Wolfango, attualmente Ronin e OvO) e Giovanni Succi (ex Madrigali Magri) irrompono sommessamente dalla loro miniera sulla scena musicale nel 2005 con l’album “Tornare Nella Terra”, guadagnandosi l’amore incondizionato di molti e una esposizione mediatica considerevole con la sola forza del passaparola. Si evolvono nel 2007 con “Non Io“, diffuso anche oltre confine: una canzone (Casa Di Legno) è inserita nella colonna sonora della serie tv americana Sons Of Anarchy, su Fox. Colpiscono poi nuovamente con “Tarlo terzo” nel 2008, che conquista ulteriore attenzione anche da parte dei media ‘ufficiali’ con alcune interviste e passaggi su Radio Rai. Non solo un album, anche un vino: Tarlo Terzo è una loro selezione di Barbera d’Asti 100% appositamente imbottigliata e disponibile ai concerti. Ora è il momento di un rapido uno-due. Nel maggio del 2010 esce il live “Insect Tracks” (tape recording anni ‘50, testimoniato da un LP in vinile + dvd) e a pochi mesi di distanza il nuovo album in studio, che testimonia un fervore compositivo nel pieno della sua maturità.

Come una serie di ironiche assonanze possono chiaramente suggerire, “Quarzo”, degno ideale successore di Tarlo Terzo, è il titolo del loro quarto album. Un disco che ti “infilza e sorride“ (come in Pietra Della Gogna) dall’inizio alla fine. Una volontà di apertura verso l’ascoltatore è immediatamente chiara nella proposta semplificata in pillole della propria poetica con la quale i BDP introducono il neofita (Bignami) e lo conducono anche in luoghi molto bui, ma questa volta un po’ per mano. Certo, non prima di averlo massacrato sulla Pietra Della Gogna che apre il cerchio dei 12 brani, per poi liberarlo a Fine Pena dopo circa un giro d’orologio. Quarzo, nome materico come spesso accade nella poetica del duo, allude alla pietra, al tempo e all’elettronica primordiale. E’ un disco che sposta ancor più in là i confini musicali e lirici del progetto. Allarga la visione e la prospettiva, ridiscende nel sottosuolo, da cui geneticamente proviene, ma riaffiora, sporco e polveroso, offrendo quel che trova e cioè novità comunicative non di poco conto.

http://www.bachidapietra.com
http://www.myspace.com/bachidapietra

Uochi Toki sono considerati una delle band migliori che esistano nel panorama musicale indipendente italiano, di quelle realmente geniali e l’utlimo album “Cuore Amore Errore Disintegrazione” (La Tempesta Dischi /2010) ne è la conferma. Un mash-up di parole e fraintendimenti in cui i campionamenti debordano travolgendo regolarità e forme tradizionali, in un accavallarsi frammentario e apparentemente ingovernabile di suoni e rumori che fa il paio con lo sviluppo semantico del testo. L”ironia e le lucide dissertazioni sulla natura umana partorite dall’ io narrante schizofrenico e sdoppiato di Napo si sottomettono ai fiumi magmatici di suoni creati dall’ estro di Rico. Ma in questo particolare set live c’è di più.Ci sono il contrabbasso di Lucio Corenzi e la batteria di Bruno Dorella ad esaltare il tagliecuci sonoro e l’assemblamento di parole miliari degli Uochi Toki. Il duo piemontese si conferma come uno dei pochissimi esempi di musica che si interroga, che solleva più questioni di quante ne risolva. Uscirne vivi è difficile.

http://www.myspace.com/uochitoki

 

 

...

MODO infoshop Interno 4 Bologna Via Mascarella 24/b 40126 Bologna tel. 051/5871012 | info@modoinfoshop.com